Rosa Canina tintura madre BIO
Rosa Canina tintura madre BIO
Rosa Canina tintura madre BIO

Rosa Canina tintura madre BIO

Invece di €8,00

Proprietà e benefici della Tintura Madre di Rosa Canina

Da raccolta spontanea, 100% puro e senza conservanti. 

La Rosa Canina è la specie di rosa selvatica più comune in Italia, si adatta bene ad ogni terreno e condizione climatica, appartiene alla specie botanica delle “rosacee”. Antenata delle nostre rose coltivate, deve il suo nome all’antico uso della radice che veniva usata per curare la rabbia dovuta ai morsi dei cani.

La parte più interessante e riconoscibile della rosa canina sono le bacche, chiamate cinorrodi, che contengono un'alta concentrazione di Vitamina C (acido ascorbico), 100 volte superiore a quello degli agrumi.

La Vitamina C è termolabile (si distrugge intorno ai 36°) e si perde quasi completamente con l’essiccazione. Il miglior metodo per estrarre e conservare la Vitamina C contenuta nella rosa canina è l’estrazione idroalcolica in tintura madre.

Grazie all’alta concentrazione di Vitamina C, la Rosa Canina viene largamente utilizzata in cosmetica per la sua efficacia nel levigare e tonificare la pelle e perché ha un ottimo effetto schiarente.

Previene le rughe e protegge inoltre contro i radicali liberi.

Proprietà

La parte utilizzata per preparare l’estratto è la bacca.

Ricca di Vitamina C, contiene anche tannini, pectine, diversi zuccheri (sorbitolo), acidi organici, polifenoli, bioflavonoidi, antociani, carotenoidi, acido nicotinico e riboflavina.

La Rosa canina è molto conosciuta, nella tradizione popolare, per la sua efficacia nel rafforzare le difese dell'organismo contro l'infezione e particolarmente contro il comune raffreddore, negli stati di debilitazione e per rinforzare il sistema immunitario.

In cosmetica è spesso utilizzata per:

- attività dermoschiarente (contrasta le macchie della pelle, meglio se utilizzata in sinergia con oleolito di Achillea )

- proprietà astringenti, antinfiammatorie e protettrici dei vasi sanguigni (grazie ai polifenoli che contiene è utile in caso di capillari rotti, pelli delicate e sensibili )

- azione lenitiva e sfiammante sulla pelle (eritemi solari)

- azione cicatrizzante (acne, varicella)

- azione antiossidante e anti-invecchiamento (la Vitamina C combatte i danni provocati dai radicali liberi e il foto-invecchiamento)

Modalitò d'uso

Inserita in preparazioni cosmetiche per contrastare e prevenire l’insorgenza di macchie cutanee della pelle dovute a vari fattori come l’eccessiva esposizione al sole, l’età, la gravidanza, per combattere i danni provocati dai radicali liberi e in caso di pelli sensibili.

Nella cultura popolare la rosa canina veniva utilizzata per realizzare una maschera viso tonificante e schiarente, questa è la ricetta: "Raccogliere una piccola quantità di bacche fresche di rosa canina; tagliarle ed eliminare con cura i peli aguzzi e fastidiosi; passarle quindi nel frullatore fino ad ottenere un composto cremoso e denso, unire quindi un cucchiaio di olio extra vergine di oliva. Applicare la maschera su viso e collo e lasciare agire per 20 minuti, quindi sciacquare con un poco di acqua tiepida"

Metodo di produzione

Le TINTURE MADRI (o estratti idro-alcolici) si ottengono mettendo a macerare le piante officinali fresche in una soluzione di acqua e alcool per un determinato periodo di tempo, ottenendo così l'estrazione dei principi attivi delle piante stesse.

Avvertenze

Le applicazioni farmaceutiche e gli usi alimurgici sono indicati a mero scopo informativo e fanno riferimento agli usi tradizionali erboristici o a ricerche empiriche, non a studi scientificamente dimostrati di carattere medico. Non esiste garanzia di riscontro tra le informazioni sull'ingrediente riportate in questa scheda e le reali attività esplicate sull'organismo umano dall'ingrediente stesso nonché dagli eventuali preparati contenenti tale ingrediente. Le informazioni qui riportate non devono servire per assumere decisioni in merito al proprio stato di salute o ad eventuali terapie mediche, ed in nessun caso sono da intendersi come sostitutive a cure mediche. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.